fbpx

Dimagrisci con il miracoloso 12-3-30!

Promesso: con questo portentoso allenamento potrai ingurgitare cibo senza curarti di quantità e qualità, nonché bere alcool ogni dì, fino a non riconoscere i tuoi congiunti, senza il rischio di mettere un grammo.

Garantito!

Anzi! Pure dimagrire. Alla faccia di tutti quei pirla che seguono una dieta.

Davverooooo???

…ma col c****!

Ma vediamo insieme la sua storia e soprattutto, se avrai la bontà di leggere tutto l’articolo, scopriamo perché tra i tanti prodigiosi allenamenti, proposti ogni giorno in rete, ho scelto proprio questo di cui scrivere.

Verso la fine del 2020 la TikToker Lauren Giraldo (per chi non lo sapesse TikToker è il titolo accademico che dal 2016* ha sostituito quello della Laurea) ha pubblicato questo sorprendente allenamento, vantandone i miracolosi effetti.

* anno di fondazione di TikTok®.

Al di là che dopo aver visto qualche video su YouTube® di Lauren mi sono persuaso che da lei non mi farei consigliare dove andare a comprare un ombrello, devo ammettere che l’idea dietro il 12-3-30, per certi versi, è anche buona.

E’ tutto davvero molto semplice: si tratta di alzare l’inclinazione del runner (tapis roulant) al massimo (di solito è un’inclinazione che si aggira intorno ai 12°), di camminare a 3 miglia orarie (circa 4,8 km/h) e di farlo per 30 minuti.

Questo tutti i giorni o comunque più frequentemente possibile.

Wow!!

Visto che anche un ippopotamo (animale non noto per la sua sagacia!) ci arriva ad intuire che non si tratta della scoperta del secolo, ti starai chiedendo su quali inediti studi poggia la garanzia del suo successo.

Nessuno!

Ha funzionato e funziona per Lauren Giraldo. Basta!

E tanto è bastato, ai suoi follower, per cambiare le proprie routine di allenamento e per fare in modo che questa scoperta, destinata a mandare in rovina tanti professionisti che si occupano di dimagrimento, arrivasse all’attenzione globale del pubblico.

Ma funziona davvero?

Più o meno come camminare/correre in qualsiasi altra condizione possibile ed immaginabile.

Per un motivo molto semplice: i principi che regolano il meccanismo corsa/camminata-dimagrimento sono gli stessi da sempre. Se vuoi approfondire su questo argomento puoi farlo qui:

Per correttezza intellettuale devo ammettere che l’approccio della Giraldo è un ottimo modo per completare un allenamento cardiovascolare vigoroso, evitando l’impegno della corsa che per molti è difficoltosa.

Con tutte le controindicazioni del caso però, visto che a livello articolare una camminata sostenuta, in forte pendenza, non è adatta a tutti a livello osteo-articolare.

Ma oggi non desidero catturare la tua attenzione sul 12-3-30 in quanto tale, perché onestamente la cosa mi intriga come l’idea di sistemare il mio garage con il solo impiego della mano sinistra.

Perché parlane, dunque?

Perché è un degno esempio di quello che il mercato offre a chi vuole dimagrire: soluzioni facili da comprendere, da praticare e a basso costo, con la pseudo-garanzia di non doversi fare più di tanto il culo per arrivare ad un risultato.

Infatti è sufficiente che il TikToker di turno affermi, più o meno direttamente: “Poi diventare fica/o come me, senza sbatterti più di tanto“, che tanto basta per muovere sciami di aspiranti magri ad inerpicarsi sull’Annapurna * armati di dolcevita, 2 barette e smartwatch.

* si tratta della montagna più pericolosa, statisticamente, fra tutti gli 8000 m e più in generale costituisce la sfida alpinistica con il più alto tasso di rischio per conquistare la vetta.

Non ce l’ho con Lauren. Ci mancherebbe! …anche perché mi sta pure molto simpatica, oltre il fatto che sono convito che lei il culo se lo sia fatto per raggiungere l’obiettivo!

Fa il suo lavoro (se così si può chiamare!) e lo fa anche bene e sono consapevole che se non lo facesse lei ci sarebbe qualcun altra/o a farlo ugualmente. Quindi vai Lauren! Continua così.

Proprio per questo motivo, non voglio proporre la mia soluzione. Che volendo puoi trovare in fondo alla pagina, ma invitarti ad una sfida: provare per 4 settimane il 12-3-30.

Si, si sto dicendo davvero. Questo almeno se già non stai facendo altro!

Dopotutto non è per nulla una scemenza questo 12-3-30, ma solo una delle tante soluzioni prêt-à-porter che piacciono tanto in rete.

Se dovessi decidere di affrontare la sfida, permettimi di darti 2 semplici indicazioni su come approcciarti a questo allenamento in sicurezza:

  • Non partire mai a freddo. Qualche minuto di warm-up è sempre fondamentale. Warm-up che deve essere eseguito a partire da un’inclinazione a 0° e prevedere il suo aumento progressivo fino al raggiungimento di quella prevista.
  • Non aspirare da subito a completare tutto l’allenamento alla massima inclinazione prevista da Lauren. Prosegui con moderazione. Aumenta, di allenamento in allenamento e solo se ti senti a tuo agio per progredire e, soprattutto, se a livello articolare non hai risentimenti causati dall’allenamento precedente.

Esegui il programma per intero 4-5 volte a settimana.

Questo è quanto, ma consentimi un ultimo suggerimento: evita l’approccio della Giraldo a livello di dieta, che sostiene di non porre attenzione più di tanto a ciò che mangia poiché il suo successo dipende da questo allenamento.

Ciò, in linea di principio, è davvero una castroneria.

Questo perché, se introduci più calorie di quelle che consumi, puoi fare l’allenamento che pare a te, ma sarà impossibile dimagrire! E qui non c’è Lauren Giraldo che tenga!

In ogni caso che tu decida di provare il 12-3-30 o qualsiasi altro allenamento io sono con te. L’attività fisica è alla base di un dimagrimento vincente e di una vita sana!

Hold Hard!

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Senza-titolo-1-6.png

Questo articolo è frutto di numerosi anni di ricerche e sperimentazioni, non intende sostituirsi al parere medico o allo specialista di fiducia. L’autore consiglia, come elementare regola di prudenza, di effettuare tutta una serie di esami clinici, sul effettivo stato di salute generale ed in particolare quello cardiaco, prima di intraprendere qualsiasi programma di alimentazione, di allenamento o di integrazione. Chi sta assumendo farmaci, regolarmente prescritti, non modifichi il suo regime alimentare prima di aver consultato il medico che ha effettuato la prescrizione. Qualora il lettore volesse utilizzare le indicazioni dell’articolo dovrà consultarsi e lavorare sotto controllo di uno specialista.

Tutto il materiale pubblicato nel sito www.impossibiledimagrire.it, laddove non diversamente specificato, è da intendersi protetto da Copyright. E’ vietata la copia, anche parziale, senza autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.