fbpx

Sbarazzati del grasso (per sempre!)

A meno che tu non sia già in super forma e il tuo obiettivo quello di “limare” quei due chiletti di troppo, non spendere i tuoi soldi, il tuo tempo e soprattutto le tue fatiche per seguire una dieta per un mese o poco più.”

Lo scrivevo nel lontano 2009, come inizio del capitolo n.5 del mio libro, pubblicato nello stesso anno.

Oggi 2021, dodici anni dopo, ti posso dire che riprendendo in mano quanto scritto correggerei la fine della frase in questo modo: “…per seguire una dieta per qualche mese o poco più.”

Quisquilie? No, non direi proprio!

Oggi, molto più che nel 2009, sono convinto che chiunque parta con l’idea di seguire una dieta per tre/quattro mesi ha già fallito prima iniziare.

Soprattutto:

  • se deve perdere ben più di uno/due kg (di grasso!!)
  • se quei kg di cui si deve liberare sono lì da anni
  • se è convinto che una volta raggiunto l’obiettivo la dieta potrà essere usata per far spessore sotto la gamba del tavolo che balla

Le affermazioni però non contano nulla senza spiegazioni convincenti, quindi partiamo da uno scritto di Michael Colgan, ricercatore americano dal super-curriculum che ha fondato quasi quarant’anni fa il Colgan Institute, una struttura di consulenza, istruzione e ricerca che si occupa principalmente degli effetti della nutrizione e dell’esercizio fisico sulle prestazioni atletiche.

Una vera autorità internazionale nel settore.

Michael Colgan in uno dei suoi 23 libri pubblicati scrive:

…se si rimane ad un particolare livello di grasso per uno o due anni, il corpo sviluppa cellule adipose, capillari, enzimi, nervi periferici, ormoni, e tessuti connettivi per supportarlo. Riconoscerà così quel livello di grasso come proprio e lo difenderà strenuamente.”

Tradotto?

Quando ingrassi il tuo corpo si abitua a quel livello di grasso col passare del tempo, così tanto che, quando cercherai di dimagrire, non solo ti metterà il bastone tra le ruote nel tentativo di difenderlo, ma attiverà dei meccanismi per riportarlo dove era qualora tu riesca a dimagrire.

Quindi il grasso è come i diamanti di De Beers? Cioè, per sempre?

No.

Perché quel livello abituale di grasso lo puoi riprogrammare e fare in modo che diventi il tuo nuovo livello abituale.

Come?

Seguendo il tuo programma di dimagrimento per il tempo necessario perché questa magia possa avverarsi. Tempo che dipende dalla propria composizione corporea in partenza.

In qualunque caso, non è possibile che tutto avvenga in tre/quattro mesi.

In poche righe (anche semplificando estremamente il discorso) hai scoperto:

  • perché dopo i primi kg persi (di grasso) proseguire in un dimagrimento reale e concreto è una guerra
  • perché è impossibile dimagrire rapidamente
  • perché tutti quelli che seguono un programma di dimagrimento per poche settimane o pochi mesi sono destinati a tornare come prima di iniziare con una velocità degna di Sonic® *
  • perché se pensi di aver chiuso la partita perché hai raggiunto il tuo peso ideale, stai ignorando che c’è ancora il secondo tempo da giocare e che l’avversario è già schierato sul campo

* Sonic the Hedgehog personaggio immaginario, protagonista della serie videoludica nipponica, capace di superare la velocità del suono

Detto ciò, l’articolo è molto lontano dalla pretesa di chiarire un meccanismo così complesso e l’unica ambizione quella di offrirti uno spunto per comprendere il perché perdere qualche kg di grasso è un conto e tutto un altro è fare in modo che la perdita sia duratura.

Andando ancora sul pratico posso affermare che il segreto di un dimagrimento di successo avviene in 2 step:

  • il primo che inizia con il processo vero e proprio di dimagrimento, che ha i suoi tempi!  (se vuoi approfondire su questo punto leggi qui >> Dimagrire velocemente. Si può? <<)
  • il secondo, conseguente al primo, che consiste in periodo di allenamento e dieta finalizzato a rendere abituale il livello di grasso raggiunto

In parole spicce: se non devi perdere uno/due chilogrammi messi su da poche settimane perché hai sgarrato un po’ troppo, allora devi prepararti, perché il percorso non sarà veloce.

Pena: tornare esattamente come prima o peggio!

Ecco perché oggi, come dodici anni fa, mi sento di dire che sei hai intenzione di seguire un programma di dimagrimento per tre/quattro mesi dovresti farti il favore di lasciar perdere ancor prima di iniziare.

Questa è la triste e dura realtà.

Si, si… so che il tuo parrucchiere ti ha detto che suo cuggino con la tuta che ha rubato a Batman® ha perso 10 kg in 2 mesi e non li ha più ripresi. Ma so anche che la tuta di Batman® è fortemente contenitiva e a già gli addominali sagomati!

Mai come oggi ti saluto con il mio motto di sempre: Hold Hard!

Ps: non c’è modo di craccare il sistema. Mettiti il cuore in pace e smetti di farti prendere in giro da un mercato (quello del dimagrimento) che fa soldi proprio facendoti credere che un modo esista.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Senza-titolo-1-6.png

Questo articolo è frutto di numerosi anni di ricerche e sperimentazioni, non intende sostituirsi al parere medico o allo specialista di fiducia. L’autore consiglia, come elementare regola di prudenza, di effettuare tutta una serie di esami clinici, sul effettivo stato di salute generale ed in particolare quello cardiaco, prima di intraprendere qualsiasi programma di alimentazione, di allenamento o di integrazione. Chi sta assumendo farmaci, regolarmente prescritti, non modifichi il suo regime alimentare prima di aver consultato il medico che ha effettuato la prescrizione. Qualora il lettore volesse utilizzare le indicazioni dell’articolo dovrà consultarsi e lavorare sotto controllo di uno specialista.

Tutto il materiale pubblicato nel sito www.impossibiledimagrire.it, laddove non diversamente specificato, è da intendersi protetto da Copyright. E’ vietata la copia, anche parziale, senza autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.