fbpx

5 piccoli (e furbi) trucchetti per evitare la sregolatezza

Iniziare una dieta è difficile. Per tutti.

Innanzitutto perché prevede il cambio delle abitudini alimentari, sia che esse siano già allineate al mangiar-sano sia che non lo siano affatto.

Il cambiamento è sempre complesso. Costringe ad uscire da quella comfort-zone nella quale ci si sente bene e a cui si è abituati.

A questo si aggiunge il fatto che ci si ritrova a dover limitare le porzioni del cibo, oltre che, per ovvi motivi, tutti i cibi che proprio da dieta non sono.

Si è di fronte ad una doppia difficoltà: limitare i cibi-spazzatura (che quasi sempre sono quelli più gratificanti!) e limitare le porzioni.

Caspita!! Limitare…. Limitare… Che brutta parola.

Bisogna essere realisti!

L’idea di mangiare quanto si vuole e dimagrire, grazie a qualche magica pozione o qualche strambo espediente, è surreale.

Vuoi dimagrire? Bene! Il primo passo che devi fare è accettare la realtà.

Preferisci credere al guru di turno che ti propone la sua fantastica soluzione prêt-à-porter? Allora questo articolo e questo Blog non fanno per te.

Mi spiace, ma se vuoi dimagrire ti devi fare il culo.

Non è commerciale dirlo? Hai ragione! Non mi interessa essere commerciale, non ne ho bisogno. Mi interessa solo che tu raggiunga il tuo obiettivo.

Ora parliamo di porzioni, perché di come gestire la voglia di schifezze che ogni tanto ti assale ne ho già parlato qui >> Voglia di “schifezze”…addio! <<.

Importantissimo: la quantità fa la differenza. Accidenti se la fa!!!

Quindi scrollati di dosso quell’idea velenosa di poter mangiare quanto vuoi perché tanto si tratta di un cibo che il tuo piano alimentare prevede.

Ecco la verità (dolorosa!): se non controlli le quantità di quello che mangi, la tua dieta NON funzionerà.

…puoi dare la colpa al tuo metabolismo, allo stress o ad un particolare congiuntura astrale. Certo che puoi! Ma il problema è uno solo: la quantità di ciò che mangi.

Desidero quindi aiutarti a rimanere sul pezzo, svelandoti 5 piccoli trucchetti che ti saranno di aiuto a controllare le porzioni ed evitare di eccedere.

#1 Gioca d’anticipo sulla fame. Si tratta semplicemente di anticipare il pasto sgranocchiando della verdura cruda (finocchi, carote, sedani, ecc…). Circa una mezz’oretta prima. Non tanta, giusto un po’. Ridurrà l’appetito con il quale ti siederai a tavola. Questo è vincente! Perché è davvero difficile consumare un pasto limitandosi alle porzioni previste quando si è affamati.

#2 Controlla la porzioni. Siediti a tavola con la giusta porzione di quello che devi mangiare. Non di meno. Non di più.

Faccio prima a farti un esempio: se devi mangiare 4 fette biscottate prepara 4 fette biscottate e ritira la confezione con le altre. Non tenerle a portata di mano. Spesso è troppa la tentazione di eccedere quando abbiamo a portata di mano altro cibo. Vale per tutti gli alimenti che la tua dieta prevede.

Lenin una volta disse: La fiducia è bene, il controllo è meglio.

#3 Dedica la giusta importanza al cibo e al rito del pasto. Non mi stancherò mai di dirlo, ma sono davvero troppe le persone che mentre mangiano fanno mille altre cose (guardare il telefonino, leggere un giornale, ecc…).

Questo è un modo fantastico per perdere il controllo di ciò che sia mangia. La mente, distolta da altro, ignora facilmente la sensazione di sazietà.

Prova! Il mondo continuerà a girare lo stesso anche se ti concederai un break dai tuoi impegni. Promesso.

#4 Mangia con calma. Troppo spesso le persone ingurgitano il cibo in modo quasi compulsivo. Sia perché hanno il tempo contato, sia per abitudine.

La sensazione di sazietà non è immediata. Dal momento in cui introduciamo gli alimenti ci vogliono diversi minuti perché la mente elabori la consapevolezza di aver mangiato a sufficienza. E’ quindi intuitivo che se mangi troppo in fretta consumerai il tuo pasto prima avvertire sazietà e questo ti spingerà ad aumentare le porzioni.

Un trucco? Posa la forchetta più volte mentre mangi e sorseggia un po’ di acqua. Banale, ma efficace!

#5 Prepara i tuoi cibi con un po’ di fantasia. Se i tuoi cibi avranno un fascino visivo ed olfattivo saranno più appaganti e questo ti aiuterà a controllare le porzioni, aumentando inoltre la tua soddisfazione a tavola.

Dopo un triste riso bollito abbinato ad un petto di pollo dal sapore di suola di Espadrillas sfido chiunque (che non sia alienato!) a non aver voglia di smangiucchiare altro. Ma vuoi mettere con un un bel Chicken Curry?

Mi sembra già di sentire… Ma non ho tempo!”, “Sono sempre di fretta! Scuse per non sbattersi! Non sto dicendo che devi vincere MasterChef di quest’anno, ma solo che devi preparare con un po’ più di fantasia quello che mangi. Nulla di più.

O trovi un modo, o trovi una scusa.

Ti ho appena svelato 5 piccoli (e furbi) trucchetti per controllare le porzioni, evitare quegli eccessi in quantità che potrebbero rovinare tutto anche se ti limiti ai cibi previsti dal tuo piano alimentare.

Fanne tesoro! Mi raccomando.

Un’ultima importante cosa: molte persone sono convinte che allenarsi permetta loro di eccedere con le porzioni senza ingrassare. Questo è un errore che tanti commettono!

Insieme ad un altro: pensare che basta praticare qualche tipo di attività fisica per dimagrire. Bullshit!!

E’ per questo che ho preparato per te una Super-Guida dedicata all’argomento allenarsi per dimagrire. La mia specialità.

Puoi scaricarla Subito e Gratis qui >> Metabolismo alle Stelle <<

Hold Hard!

Questo articolo è frutto di numerosi anni di ricerche e sperimentazioni, non intende sostituirsi al parere medico o allo specialista di fiducia. L’autore consiglia, come elementare regola di prudenza, di effettuare tutta una serie di esami clinici, sul effettivo stato di salute generale ed in particolare quello cardiaco, prima di intraprendere qualsiasi programma di alimentazione, di allenamento o di integrazione. Chi sta assumendo farmaci, regolarmente prescritti, non modifichi il suo regime alimentare prima di aver consultato il medico che ha effettuato la prescrizione. Qualora il lettore volesse utilizzare le indicazioni dell’articolo dovrà consultarsi e lavorare sotto controllo di uno specialista.

Tutto il materiale pubblicato nel sito www.impossibiledimagrire.it, laddove non diversamente specificato, è da intendersi protetto da Copyright. E’ vietata la copia, anche parziale, senza autorizzazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *